I corsi si tengono ogni anno da settembre a giugno e sono composti da cicli di 11 lezioni ciascuno e da 3 differenti livelli: principianti, livello intermedio e livello avanzato.
Viene, inoltre, proposto un corso di tecnica maschile e femminile, uno di Folklore Argentino ed uno di Tango Escenario o Tango Show.
Per accedere al livello intermedio è necessario aver frequentato corsi almeno per un anno (circa 30 lezioni); per almeno tre anni (circa 90 lezioni) per accedere a quello avanzato, salvo valutazione diversa degli insegnanti.

Come iscriversi
Le iscrizioni si aprono il giorno della prima lezione presso le sedi delle scuole di Brescia e Cremona.
L’iscrizione al corso è preferibile che avvenga in coppia. Se non hai un ballerino o una ballerina, prima dell’inizio del corso verrai inserito in una lista che sarà usata per la formazione della coppia da ballo.
Le coppie saranno formate da ballerini di pari preparazione o di pari classe. Se nella classe di pertinenza manca il compagno o la compagna, si sceglierà nella lista di grado superiore.
Quando uno dei due elementi della coppia non potrà partecipare alla lezione, dovrà trovare un sostituto tra chi si renderà disponibile, fra gli iscritti.

Quote di iscrizione
Per accedere ai corsi è necessario iscriversi all’associazione. La quota annuale e di 15 €.
Per conoscere le quote di iscrizione nelle differenti sedi, chiama uno dei nostri contatti: Daniela 335.6373976, Carlo 335.391746, Giampy 347.4321108.

Sono previste agevolazioni per chi frequenta più di un corso: chiedi maggiori informazioni ai nostri contatti. Il pagamento del corso deve essere effettuato entro la terza lezione.

Lezioni recuperabili
Per ogni corso, potrai recuperare al massimo 2 lezioni perse. La data del recupero deve sempre essere comunicata alla segreteria.

Insegnanti
Nel corso dell’anno tengono lezione diverse coppie di insegnanti: ballerini professionisti argentini che a turno seguiranno la tua preparazione per darti l’opportunità di apprendere il meglio del loro stile. Gli insegnanti saranno Sebastián Zánchez e Malvina Gili.